Amici & Benefattori

In occasione di una  delle numerose celebrazioni per il centenario della nascita del nostro Don Orione (1972), l’allora vescovo di Fano, Monsignor Costanzo Micci disse: ‘’Don Orione ha insegnato a vincere la pigrizia e le assenze, la lentezza e le miopie, le chiusure e gli egoismi incarnando nella propria vita la sola logica, mai contraddittoria, del servizio. Ebbe scarpe rotte, la veste lisa, ed il mantello ruvido per sé e i miliardi per gli altri, per sfamare e vestire e dare dignità ai poveri’’

.Vero uomo della Provvidenza, San Luigi Orione ha saputo coinvolgere fattivamente in questa sua opera di significativa attività sociale e di educazione cristiana un infinità di amici e benefattori coinvolgendoli, possiamo dire così, a 360° nella sua opera di carità e di giustizia.

Per quanto concerne il gruppo amici di questa nostra realtà ercolanese, esso sorse come presenza stabile fin dalla fondazione del nostro Centro, nel 1982.

Gruppo dalla fisionomia prevalentemente spirituale, privo di formalità esteriori quali  tessere o quote o  distintivi,  sotto la guida formativa di Don Giulio Mariano, primo direttore,  ancor  oggi proposta dai religiosi di turno, continua ad  incontrarsi   mensilmente per  fare del bene nel solco della santità e della carità di Don Orione, tanto ben espressa dalla realtà socio-educativo assistenziale e riabilitativa  alla quale, gli aderenti a  questo sodalizio guardano con spiccata simpatia. Per tale ragione,  vanno  fieri di affiancare, il più efficacemente possibile, l’opera del Centro, sia per mezzo della preghiera che della condivisione di tempo e di risorse sia in favore degli ospiti accolti come pure dei religiosi, responsabili della gestione..

Educati a conformare la propria condotta agli insegnamenti ed esempi di carità di Don Orione  tenendone viva la memoria, sono incoraggiati anche a  diffonderne la conoscenza tramite i mezzi della comunicazione quali stampa, radio, conferenze, pubblicazioni.

Il nostro fondatore  sempre li ha considerati una presenza particolarmente preziosa e di grande valore; ancora in vita, ad essi ha indirizzato parecchie lettere fomentandone il desiderio di appartenenza e di collaborazione a livello tipicamente laicale convinto che, anche per essi, c’era uno spazio proprio di azione nel fare, con lui, del bene sempre, del bene a tutti e del male mai a nessuno.

A partire dal 1997, anno della nascita del Movimento Laicale Orionino ( MLO) ancor oggi, da parte dei religiosi responsabili dell’Opera ci si augura che detta presenza, considerata un po’ come la mano sinistra della Congregazione, non abbia a venir meno per alcuna ragione: lungo è l’elenco   delle persone che costituiscono questo gruppo nel quale ci piace anche inserire l’altrettanto lunga teoria dei benefattori che, oltre alla simpatia e cordialità delle relazioni che li animano nel rapportarsi con il nostro Piccolo Cottolengo, contribuiscono concretamente al sostegno della sua attività con cospicue offerte economiche destinate ad implementare i contributi degli Enti pubblici mai sufficienti ad erogare un servizio di qualità come richiesto dalla nostra attuale  cultura moderna che porta a vedere gli ospiti non tanto come dei “poveretti” ma come persone che sono soggetti di diritti ben precisi.

 

Prov. Rel. SS Apostoli Pietro e Paolo

Don Orione Napoli 2019